Cerca
  • CuriAMO AREZZO

Giuliano Coradeschi

si presenta da solo con la semplicità che lo contraddistingue:


GIULIANO CORADESCHI

di anni 72

per

CuriAmo AREZZO


"appena ventenne ho iniziato a lavorare alla Banca Toscana di Arezzo. Devo a questa città e ai suoi abitanti la mia rinascita . Ci sono arrivato dopo un lungo periodo in ospedale e mi muovevo utilizzando un bastone. Disabilità evidente che in un primo momento ha incuriosito le persone, poi è diventata una cosa normale e mi sono state aperte moltissime porte sia di aziende che di privati cittadini il cui apprezzamento e la cui fiducia mi hanno permesso di raggiungere posizioni di livello nel mio lavoro. Grazie ad Arezzo e grazie agli aretini!Ho avuto la fortuna di gestire diversi incarichi all'interno della banca passando dall'ufficio borsa al settore impieghi e seguendo grossi gruppi aziendali con sede ad Arezzo ma anche nel Nord Italia. Quest'ultima attività mi ha proiettato nella realtà industriale milanese consentendomi di portare a buon fine operazioni di acquisizioni e di finanza che non avrei mai pensato di arrivare a gestire.

Amo la musica in tutti i suoi aspetti in modo particolare la operistica e la sinfonica insieme alla pittura e alla scultura.

Continuo ancora a leggere tutto ciò che riguarda la finanza e l'economia perchè nel 2006 mi sono licenziato dalla banca ed ho aperto a Firenze una società di consulenza aziendale realizzando un mio vecchio sogno. Attualmente sono in pensione ma la mia attività principale è seguire Habilia Onlus una associazione che ho fondato insieme ad altri amici e che si occupa sopratutto di disabilità motoria".

Una grande persona semplicemente!


48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

©2020 di CuriAMO Arezzo. Creato con Wix.com